Iscriversi

Per frequentare in modo proficuo ed efficace il Corso di Laurea in Lettere è necessario che lo studente sia in possesso di un certo livello di conoscenze di base, che sono presupposte all’interno degli insegnamenti. Tali conoscenze vengono verificate in un test d’accesso; chi non risulta possederle viene indirizzato a percorsi di recupero e di sostegno.

Per l’anno accademico 2022-23, gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea in Lettere dovranno sostenere un test di accesso specifico, che misurerà le conoscenze dello studente in Letteratura italianaLingua italianaStoriaLingua latina; verificherà inoltre il possesso di una cultura generale e la capacità di comprensione di un testo scritto. Per iscriversi al corso di Lettere è necessario sostenere questo specifico test (e non il test TOLC, che consente di accedere a corsi di laurea diversi, ma non a quello di Lettere).

Il test di accesso può essere sostenuto in due occasioni, una nel mese di maggio o giugno, e l'altra nei primi giorni di settembre; le date precise verranno comunicate con congruo anticipo in questa stessa pagina. Nel caso lo studente sostenesse il test due volte, si terrà conto soltanto del risultato più recente. Le modalità di svolgimento del test e le procedure di iscrizione saranno indicate per tempo nella sezione collocata in fondo alla presente pagina.

Agli studenti che al test di accesso riveleranno carenze pregresse in uno o più dei campi sottoposti a verifica verranno attribuiti degli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA), da assolvere nel corso del primo anno di studi; tali obblighi riguarderanno specificamente il campo in cui si sono evidenziate le lacune. In particolare, gli studenti che non abbiano conoscenze pregresse di lingua latina saranno indirizzati a un corso di base di tale lingua. Analogamente, i soli studenti che si iscrivono al curriculum di Scienze dell’antichità, e che non avessero conoscenze precedenti di lingua greca, saranno indirizzati a un corso di base di tale lingua.

La struttura del test d’accesso, con le relative soglie di sufficienza, è presentata nel documento scaricabile qui

Lo studente che intende iscriversi a Lettere ha a disposizione la possibilità di valutare in anticipo la propria preparazione attraverso una prova di autoverifica denominata Pari, che si può trovare a questo link (per ulteriori informazioni, si consulti anche la presentazione scaricabile qui). Il test Pari non è la specifica prova di accesso al corso di laurea in Lettere, ma permette una preliminare autovalutazione ed è anche un ottimo esercizio di preparazione alla stessa prova di accesso: la tipologia delle domande Pari è infatti la stessa di quella del vero e proprio test di accesso.

Come faccio per … ? Uno sportello informativo per cominciare

Dal 13 al 29 settembre sarà possibile dialogare con studenti e dottorandi tutor che, anche a partire dalle loro esperienze dirette, aiuteranno le matricole a orientarsi nelle prime settimane dei corsi a Lettere, rispondendo ai loro quesiti su come cominciare a partecipare alle diverse attività del Corso di Laurea.

Consulta la locandina dell'iniziativa cliccando qui.

 

[Lo sportello informativo a distanza rivolto agli studenti delle scuole superiori interessati al Corso di Laurea in Lettere, che consente di dialogare su Zoom con studenti e dottorandi tutor, già attivo da maggio a luglio 2022, verrà riaperto nei prossimi mesi. Resta disponibile il contatto via mail: sportello.accesso.Lettere@unimi.it].

Anno accademico 2022-23
Requisiti d'accesso

Requisiti e conoscenze richieste per l'accesso
Per essere ammessi al corso di laurea in Lettere occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
Per accedere al corso sono richieste le seguenti conoscenze: una buona conoscenza della lingua italiana, che si realizza anche nella capacità di comprendere adeguatamente testi scritti; la conoscenza dei lineamenti fondamentali della storia culturale dell'età classica e dello svolgimento della civiltà letteraria italiana dal Medioevo all'età contemporanea; la conoscenza di nozioni di base di storia, geografia, storia dell'arte; la conoscenza delle nozioni fondamentali della lingua latina e (solo per il curriculum antichistico) di quella greca.

Modalità di verifica delle conoscenze e della preparazione personale
Chi intende iscriversi al corso di laurea in Lettere dovrà obbligatoriamente, prima di formalizzare l'iscrizione, sostenere un test che verifichi la sua preparazione iniziale e consenta una scelta più motivata e consapevole del corso di studio. Il test consiste in un set di domande relative alle discipline sopra indicate. La forma e le modalità di somministrazione del test sono indicate nel bando di ammissione:
https://www.unimi.it/it/studiare/immatricolarsi-e-iscriversi

Obblighi formativi aggiuntivi (OFA)
Il risultato del test, anche se negativo, non pregiudica la possibilità di immatricolarsi, ma, se insufficiente, darà luogo a obblighi formativi aggiuntivi (OFA) volti a colmare le lacune iniziali.
Maggiori dettagli sui contenuti e le modalità di assolvimento degli eventuali obblighi formativi aggiuntivi saranno resi disponibili nel bando di ammissione pubblicato alla pagina:
https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/iscrive…
e nell'apposita sezione del sito del Corso di laurea
https://lettere.cdl.unimi.it/it/insegnamenti/recupero-ofa
Bando e scadenze

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Sessione: 1

Domanda di ammissione: dal 15/03/2022 al 10/05/2022

Data e luogo prova di ammissione: 24/05/2022 - Da remoto

Domanda di immatricolazione: dal 26/05/2022 al 14/07/2022

Leggi il Bando


Allegati e documenti

Regolamento test

Sessione: 2

Domanda di ammissione: dal 18/07/2022 al 26/08/2022

Data e luogo prova di ammissione: 01/09/2022 - DA REMOTO

Domanda di immatricolazione: dal 06/09/2022 al 16/09/2022

Leggi il Bando


Allegati e documenti

Regolamento test

Altre informazioni
Tasse universitarie

Le tasse universitarie sono composte da due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • la prima rata è uguale per tutti e si paga all'atto dell'immatricolazione o dell'iscrizione agli anni successivi
  • l'importo della seconda rata varia in base al valore ISEE Università, al Corso di laurea di iscrizione e alla posizione (in corso/fuori corso da un anno oppure fuori corso da più di un anno).

E' stabilita una no tax area per gli studenti in corso e fuori corso da un anno con ISEE Università fino a 20.000 €.

Sono inoltre previsti:

  • Esoneri per meritoreddito, condizioni di disabilità o per altri specifici requisiti;
  • Agevolazioni per gli studenti con elevati requisiti di merito;
  • Importi diversificati in base al Paese di provenienza per gli studenti internazionali con reddito e patrimonio all'estero.

 

Agevolazioni

L’Ateneo fornisce inoltre:

  • servizi e agevolazioni economiche per il diritto allo studio (borse di studio, alloggi e ristorazione a prezzi agevolati, integrazioni al reddito)
  • possibilità di iscrizione a tempo parziale
  • premi di studio